Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Come Smettere di ProcrastinareSmettere di procrastinare, è sicuramente fondamentale, se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi.

Sai benissimo che dovresti fare certe cose, ma trovi delle scuse per non farle.

Tranquillo. La procrastinazione, o il rimandare, è un problema molto diffuso e può essere superato con qualche semplice consiglio.

 

Come Smettere di Procrastinare

A seguire, 5 consigli che ti possono aiutare.

 

1- Non pensare, Agisci

Riflettere può essere importante, soprattutto quando devi prendere delle decisioni importanti. Riflettere troppo, tuttavia, puo’ diventare controproducente.

Pensare ed agire, sono due fasi della decisione, che non possono coesistere. O pensi o agisci. Se fai entrambe le cose insieme, non andrai da nessuna parte. Quindi, prima pensa a quello che vuoi fare, poi agisci di conseguenza, senza pensare.

Se sei un perfezionista infatti, tenderai a non agire anche perchè vorrai essere pronto. Vorrai che le situazioni siano perfette, che le tue capacità siano perfette. Non pensare alla perfezione. Comincia con il fare. La perfezione la otterrai con il tempo.

Meglio avere un prodotto grezzo da migliorare, che non avere niente.

 

2- Più eviti la situazione, più cresce la difficoltà

Hai mai notato come cio’ che eviti con il tempo fa crescere dentro di te tensione emotiva? Facci caso.

Se devi affrontare anche una situazione semplice e non l’affronti ma la rimandi, quella cosa, si caricherà di emozione. La prossima volta che vorrai provare ad affrontarla, sarà ancora più difficile.

A forza di rimandarla, diverrà per te un problema. Da semplice si trasformerà in difficile e nel tempo, in impossibile. Allora, falla subito. Uccidi il mostro quando è piccolo.

 

3- Fai il primo passo

Non devi fare tutto subito. Comincia. Fai il primo passo.

A volte abbiamo in mente un grande progetto e non lo cominciamo, perchè vorremmo chiuderlo tutto il prima possibile. Dato che non è possibile finire tutto subito, si crea tensione e poi evitamento e procrastinazione.

La soluzione è di suddividere l’obiettivo in pezzettini e farne uno alla volta, dandosi una scadenza quotidiana.

Ad esempio. Vuoi scrivere un romanzo di 300 pagine e non sai come fare? Comincia a scrivere almeno una pagina al giorno. Non pensare a quello che farai domani. Pensa al presente all’adesso.

Pensa concretamente a quello che devi fare. Suddividilo in pezzetti quotidiani e portali a termine, ogni giorno.

 

4- Comincia con la più difficile

Delle cose che devi fare, comincia con la più impegnativa. Se cominci con la più difficile e la porti a termine, sarai più rilassato e sicuro di te. Avrai inoltre voglia di continuare a fare ed impegnarti in altro. La cosa più difficile l’hai fatta.

 

5- Incentivati

Premiati quando fai quello che non eri abituato a fare.

Se vuoi andare a correre all’aperto, perchè vuoi perdere peso, non aspettare di averlo perso. Premiati già al rientro dei 10 minuti di corsa.

Ricevere subito una gratificazione, invece di dover aspettare magari 6 mesi per il termine del progetto, ti aiuterà a portarlo a termine.

 

Conclusioni

Smettere di procrastinare, significa affrontare i problemi e le difficoltà in modo diverso.

Significa creare nuove abitudini di vita. Di questo si tratta alla fine. Per creare nuove abitudini, ci vuole tempo, pazienza e soprattutto ripetizione.

 

Tu che ne pensi? Fammi sapere nei commenti…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone
Tagged on: