Diventare un Leader come Steve Jobs

Chi non vorrebbe diventare un Leader?

Diciamoci la verità. A tutti piacerebbe essere Steve Jobs nel proprio settore. E tutti vorremmo avere i fatturati (e gli utili) di un’azienda come la Apple. Come fa l’azienda di Cupertino, leader nel mercato degli smartphone a convincere e quindi vendere così tanto?

Cosa differenzia Apple da altre aziende di settore?

Per rispondere a queste domande, ci viene in aiuto un esperto di leadership: Simon Sinek.

Sinek, studiando il comportamento di vari leader ed innovatori di successo come appunto Steve Jobs, ma anche Martin Luther King ed addirittura i fratelli Wright, scoprì alla base del loro comportamento e comunicazione vincente, un modello comune.

Tutti i grandi leader, che ispirano e coinvolgono, pensano e comunicano nello stesso identico modo. Che è peraltro, esattamente l’opposto del metodo usato dagli altri: i follower.

Sinek ha “codificato” questo metodo di comunicazione, e gli ha dato un nome: Il cerchio d’oro.

Il cerchio d’oro

Secondo Sinek, diventare un leader è abbastanza semplice.

Chi segue il modello del “cerchio d’oro” riuscirà a coinvolgere ed ispirare. Chi non lo segue, non otterrà risultati. O meglio li otterrà, ma saranno mediocri.

Il metodo del “cerchio d’oro” si può rappresentare graficamente come costituito da 3 cerchi uno dentro l’altro. Il piu’ esterno è il cerchio del “Cosa” (“What“). Il mediano è il cerchio del “Come” (“How“). Il cerchio piu’ interno è il “Perchè” (“Why“).

Sotto una foto di Simon Sinek mentre spiega il “Cerchio d’oro” alla platea del TED Talks nel 2009.

 

Simon Sinek - Cerchio d'oro - Come diventare un Leader

 

Perchè? Come? Cosa?

Secondo Sinek, il 99% delle aziende e leader, già utilizza in parte questo schema di comunicazione, ma nel modo sbagliato.

Comunica partendo dal Cosa, invece di partire dal Perchè.

Le aziende, indicano nella loro comunicazione Cosa fanno, ma non si domandano e spiegano Perchè lo fanno. Con Perchè si intende: qual’è il motivo? Perchè fate quello che fate? Perchè dovrebbe importare a qualcuno di quello che fate?

A questo proposito Sinek fa vari esempi ed in particolare parla della Apple di Jobs.

Se la Apple fosse un’azienda di computer come le altre, il messaggio Marketing che potrebbe fare per promuovere i propri prodotti sarebbe più o meno così:

 

“Facciamo computer e smartphone fantastici.   (Cosa)

Sono progettati molto bene e sono facili ed intuitivi da utilizzare”   (Come)

 

Con questo tipo di comunicazione (che peraltro fanno tutti) venderebbero? Secondo Sinek, no.

L’errore è proprio partire dal Cosa invece che partire e focalizzarsi prima di tutto sul Perchè.

Questo errore, lo facciamo anche nei rapporti interpersonali. Partiamo dal Cosa facciamo, da come siamo bravi in quello che facciamo, ma non parliamo mai del Perchè facciamo certe cose.

Sinek sostiene che un messaggio ottiene successo e seguito, se parte dall’interno del cerchio e procede verso l’esterno.

Partendo quindi dal Perchè al Cosa, lo stesso messaggio Marketing di Apple (Steve Jobs) diventerebbe:

 

“Crediamo nelle sfide allo status quo, alla voce fuori dal coro, al pensiero diverso.   (Perchè)

E lo facciamo realizzando prodotti ben progettati, facili ed intuitivi da utilizzare   (Come)

e quindi facciamo computer e smartphone fantastici”   (Cosa)

 

Che poi si può sintetizzare nel famoso motto della Apple: Think Different.

Think Different - Diventare un Leader

Questo “modo” di proporsi e comunicare, ha fatto la fortuna di Steve Jobs e della Apple.

La gente non compra quello che fate. La gente compra il motivo per cui lo fate.

Come Diventare un Leader

Ora godetevi la presentazione del “Cerchio d’oro” che Simon Sinek fece nel 2009 al TED Talks (sottotitoli in italiano).

 

 

Se volete approfondire, Sinek ha scritto un libro sull’argomento edito da Franco Angeli:

 

Simon Sinek - Partire dal Perchè

 

Ci sono sicuramente altre tecniche per diventare un leader ed avere una comunicazione efficace. Ad esempio un ottimo libro per comunicare in modo persuasivo è Pitch Anything di Oren Klaff.

Sei d’accordo con le idee di Sinek? Commenta e di’ la tua…

Tagged on: