Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Decidi e Crea il Tuo Destino

Un paio di giorni, fa ho ripreso in mano un libro sulla crescita personale che acquistai da ragazzo. “Come Migliorare il Proprio Stato Mentale, Fisico, Finanziario” edizione italiana di “Awake the Giant Within” di Anthony Robbins.

Apro una parentesi veloce. In caso non lo sapessi, Robbins è da circa vent’anni il più grande esperto al mondo di crescita e miglioramento personale. E’ il riferimento per chiunque si interessi di formazione, a cominciare ad esempio dal nostro Roberto Re. Fra i suoi clienti ci sono stati membri del Congresso e Presidenti americani, come Bill Clinton.

Seguono alcuni spunti e pensieri in merito.

 

Il Potere delle Decisioni

Siamo quello che pensiamo. O meglio, siamo quello che decidiamo di pensare.
A determinare il nostro destino, non sono le circostanze, ma l’interpretazione che ne diamo e soprattutto, cosa decidiamo di fare in proposito.

Ci sono persone che nascono con dei vantaggi, genetici, ambientali o familiari. Eppure, se facciamo un’analisi di chi ha cambiato il mondo, notiamo che partiva invece svantaggiato in qualcosa. Proprio nel tentativo di superare quello svantaggio, la persona è cresciuta in modo fuori dal comune.

Pensa ad esempio a Sylvester Stallone. Leggendo su Wikipedia la sua biografia, vieni a scoprire che proveniva da una famiglia poverissima e nella sua infanzia soffriva di rachitismo. Aveva una costituzione molto debole e grazie alla palestra ed alla pratica assidua di sport, è diventato quello che è.

Puoi fare anche tu qualcosa di simile? Certo. Se prendi oggi la decisione di come vuoi sia il tuo futuro nei prossimi anni.

Le decisioni, hanno sempre un grande potere. Possono essere le scelte che facciamo senza pensare durante la giornata. Scelte che possono sembrare a volte non importanti, ma che invece, nel tempo, ci cambiano la vita.

Se non prendi una decisione, in realtà l’hai già presa. Decidi di farti influenzare dalle situazioni esterne. Di farti guidare dagli eventi e da quello che decidono gli altri per te. Se non decidi tu, stai sereno, lo farà qualcun’altro per te. Che siano i tuoi amici, i tuoi genitori o la società.

 

Come Decidere

Tre i passi che mi sento di consigliare:

  1. Decidi quello che vuoi
  2. Valutalo
  3. Agisci

 

1- Decidi quello che vuoi

Quando ti trovi in una situazione di decisione, la prima cosa da fare è domandarsi: Cosa voglio?

Cosa voglio ottenere? Cosa voglio veramente?

 

2- Valutalo

A questo punto, devi valutare le conseguenze di quella scelta. Cosa succederebbe se lo facessi?

A me viene d’aiuto una tecnica semplicissima che lessi tempo fa nel libro di Dale Carnegie “Come Vincere lo Stress e Cominciare a Vivere“.

Prendi una penna ed un foglio bianco. Fai una linea verticale che divide il foglio in due parti. In alto a sinistra scrivi “Vantaggi”, a destra “Svantaggi”.

A questo punto, elenca sulla colonna di sinistra quelli che sono i vantaggi della tua scelta. Tutti i vantaggi.

Poi vai sulla colonna di destra ed elenca gli svantaggi che può comportare quella decisione.

Alla fine, in base a quello che hai scritto, scegli cosa fare.

 

3- Agisci

Questo è il punto principale. Infatti molte volte sappiamo benissimo cosa fare, ma abbiamo paura di farlo. Siamo troppo legati alla nostra zona di comfort ed abbiamo paura di agire.

Il nostro istinto di sopravvivenza è in gamba e ci farà venire in mente tutti i motivi per i quali ancora non è il momento. Che ad esempio è troppo presto o che non siamo ancora pronti.

Il problema è che purtroppo, non saremo mai pronti al 100%. Non ci sarà mai un momento perfetto.

L’unica cosa da fare è agire. Cominciare, con quello che hai a disposizione.

Il voler fare tutto bene fin dall’inizio, è solo una scusa per non cominciare.

A volte dovremmo almeno per curiosità, andare a vedere l’etimologia delle parole. Da cosa derivano e che significato avevano realmente.

Ad esempio decisione, deriva dal latino DE-CIDERE. Che significa tagliar via, mozzare.

Quindi potremmo anche dire: Prendere una Decisione significa porsi un obiettivo, agire e tagliarsi via ogni altra possibilità.

 

Le Decisioni che Controllano il nostro Destino

Secondo Anthony Robbins sono tre le decisioni che controllano il nostro destino:

  1. La decisione su cosa concentrarti
  2. La decisione sul senso che le cose hanno per te
  3. La decisione a proposito di cosa fare per ottenere i risultati che vuoi

 

1- La decisione su cosa concentrarti

A cosa vuoi dare attenzione? Cosa vuoi? Sappi che il potere del focus è forte. Se ti concentri su una cosa, o su una scelta, questa catalizzerà poi la tua vita.

Scegli bene quello che vuoi ed agisci di conseguenza.

 

2- La decisione sul senso che le cose hanno per te

Non possiamo vedere la realtà oggettiva. I nostri sensi e le nostre esperienze, ce ne danno un’interpretazione. Come scrisse Alfred Korzybski in Science and Sanity del 1933 e poi ripresa come teoria base della PNL, “La Mappa non è il territorio“. Ovvero, quello che noi pensiamo sia la realtà, ne è solo una nostra rappresentazione. Un modello, che può essere vicino alla realtà, ma non è mai la realtà.

Ecco perchè una stessa situazione per una persona è positiva e per l’altra negativa. O perchè ognuno ha le sue idee sulla politica, il lavoro o l’amore.

Quando ti succede qualcosa, ne cogli l’aspetto positivo o negativo? Ti focalizzi sul problema o sulla soluzione? Pensaci.

 

3- La decisione a proposito di cosa fare per ottenere i risultati che vuoi

Vuoi raggiungere un obiettivo? Cosa sei disposto a fare? Tutto è possibile, ma tutto ha un prezzo da pagare. Che sia in soldi od in tempo ed impegno. Il destino dipende dalle nostre azioni.

 

Presenza Mentale e Modellamento

Non è il mondo circostante a definire il nostro destino, ma le decisioni che prendiamo con consapevolezza.

Oggi siamo il risultato delle decisioni prese in passato. Anche di piccole scelte fatte.

Prova a pensarci. Pensa ad una decisione presa in passato, che ha in qualche modo cambiato la tua vita. Può essere l’aver scelto una certa scuola, un certo lavoro od un partner. Quella scelta ha comportato delle conseguenze e fatto vivere situazioni che magari stai ancora vivendo. Ma chi l’ha presa quella decisione, tu o gli altri?

Il punto è proprio questo.

Se non sei presente a te stesso, corri il rischio di farti trasportare dal mondo circostante. Gli amici, i parenti, la società. Segui allora la scia, la corrente, il gregge.

Hai già dentro di te un meccanismo raffinato per prendere decisioni, in automatico. Qualcosa che ti sei costruito fin da bambino. Deriva dal tuo modello del mondo. Dalla tua rappresentazione della realtà. Ma come dicevo più sopra, “La Mappa non è il territorio“. Quello che pensi, non è la realtà vera. E’ una tua interpretazione.

Ecco perchè nelle scelte della vita o nelle decisioni importanti, è bene essere quanto più presenti ed oggettivi.

Valutare bene con attenzione e consapevolezza la situazione.

E se non sai come procedere?

Può esserti utile allora trovarti un modello da seguire. Guarda cosa ha fatto chi ce l’ha fatta.

Nel senso, vuoi raggiungere un certo obiettivo? Domandati allora: Chi l’ha raggiunto? Cosa ha fatto precisamente per raggiungerlo? Che azioni ha messo in campo?

Ricordandoci sempre che i risultati importanti richiedono tempo ed impegno. Quello che a breve termine può sembrare impossibile, magari a lungo termine non lo è.

 

Conclusioni

Sono le decisioni e non le condizioni in cui ti trovi a plasmare il tuo destino.

Se non hai ottenuto i risultati che volevi, impara dall’esperienza e la prossima volta prendi decisioni migliori.

Come dice del resto Tony:

Il successo è l’effetto del buon giudizio, il buon giudizio è il risultato dell’esperienza e l’esperienza è spesso il risultato del giudizio sbagliato.

 

Sei d’accordo? Fammi sapere nei commenti cosa ne pensi…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone
Tagged on:         
Altro... Leadership, Procrastinare
Usa ciò che sei
Usa ciò che Sei: Un Libro per Vivere il Presente

Chiudi